IT EN

Chi siamo

Tre professionisti provenienti da rami distinti della professione si conoscono e decidono di condividere un’idea di futuro. L’eterogeneità di esperienze e la contemporanea condivisione di intenti, permette allo studio di affrontare coerentemente il vasto mondo della progettazione architettonica nel senso più ampio del termine; svolgendo servizio di progettazione e direzione lavori, coordinamento della sicurezza, consulenza completa in termini di efficienza energetica e fonti rinnovabili, di design e più in generale di tutto quanto inerente al mondo della progettazione architettonica.


 

Alfredo Renzo Terzoli

La Natura ci regala emozioni con i suoi Paesaggi pieni di Armonia ed Energia, ma è quando all’interno di questi scenari si vede l’opera dell’uomo che con stupore ci accorgiamo dell’unicità e del valore aggiunto che un bell’edificio, casa, ponte…… può dare ad un già perfetto paesaggio. E quando riusciamo ad ottenere tutto questo…abbiamo fatto ARCHITETTURA: integrare il luogo aggiungendogli qualità e funzioni, dando all’uomo (l’utilizzatore finale) piacere e SERENITÀ.
“Dare Serenità” è quindi il mio approccio verso il progetto Architettonico che parte dai Colori, Materiali e Forme che la natura ci regala e termina con il valore aggiunto dell’uomo e la Sua cultura millenaria. Questa è l’unione che mi fa pensare all’Architettura come “arte e missione civica”.

 

Massimo Tramolada

“In antico ebraico paradiso è pardès, un campo recintato con alberi da frutto. Stava al suolo, era fornito di plurale pardesìm, ce n’erano diversi. Non era contemplazione, ma opera di lavoro, non riposo ma sudore, custodia contro le avversità.”
Erri De Luca

Insomma, il paradiso è un luogo di lavoro, di vita tra mura costruite, progettate eppure in continuo divenire. Non univoco, ma plurale. Questo è il nostro lavoro.

 

Sergio Tamborini

Mi metto ogni giorno in discussione raffrontandomi con tutte le avventure che questo mestiere ci propone, crescendo nella sinergia creata con i colleghi e nell’acquisizione di ogni nozione derivata dalla moltitudine di persone, soluzioni, materiali, colori e forme che ruotano intorno al campo di cui ho fatto la mia professione.
La miglior soddisfazione è riconoscersi nel lavoro ultimato, contenti del risultato ed del consenso da parte delle committenza.

Precedente Successiva
un'antica cascina come punto di osservazione privilegiato per trovare se stessi